Crea sito

Ematologia Newsletter

ALERT Ematologia !

Top News /  Linfoma di Hodgkin e nuovo approccio terapeutico a base di inibitori PD-1

Nivolumab ( Opdivo ), un farmaco capace di riattivare le difese immunitarie, è molto efficace anche nei pazienti con recidiva di linfoma di Hodgkin, per i quali la speranza di vita mediana è di appena 1.3 anni.

Immunoterapia nel linfoma di Hodgkin recidivante o refrattario: il tasso di risposta globale è stato dell’87% con Nivolumab

Sono stati pubblicati sul The New England Journal of Medicine ( NEJM ), i risultati presentati a S. Francisco durante il 56° Meeting dell’American Society for Hematology ( ASH ) dello studio di fase 1 …

Breakthrough therapy  ( Terapia fortemente innovativa )

Leucemia linfoblastica acuta da precursori delle cellule B, approvazione accelerata per Blincyto da parte della FDA

L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato Blincyto ( Blinatumomab ) nel trattamento dei pazienti adulti con leucemia linfoblastica acuta da precursori delle cellule B ( pre-B LLA ) Philadelp …

News

Ruxolitinib superiore alla terapia standard nella policitemia vera

I pazienti con policitemia vera, che erano resistenti o che mostravano intolleranza alla terapia a base di Idrossiurea hanno dimostrato livelli di ematocrito meglio controllati, ridotto volume della m …

La terapia di mantenimento con Rituximab prolunga la sopravvivenza libera da eventi e la sopravvivenza senza progressione nei giovani pazienti con linfoma a cellule del mantello

Dall’analisi ad interim dello studio di fase 3 LyMa è emerso che la terapia di mantenimento con Rituximab ( MabThera, Rituxan ) dopo il trapianto autologo di cellule staminali emopoietiche è associata …

La trasfusione di piastrine associata a un aumentato rischio di morte nei pazienti con porpora trombotica trombocitopenica e trombocitopenia indotta da Eparina

La trasfusione di piastrine è spesso utilizzata nei pazienti con porpora trombotica trombocitopenica, porpora trombocitopenica autoimmune e trombocitopenia indotta da Eparina. Tuttavia, l’uso di tr …

Xagena Forum

Leucemia linfoblastica acuta da precursori delle cellule B: Blincyto, il più costoso farmaco sul mercato

Evidence-based Medicine 

EBM, una branca della Medicina che si propone di facilitare le decisioni diagnostiche e terapeutiche, con risvolti anche nella gestione delle risorse economiche

Bleeding risk with Apixaban in patients with mild and moderate to severe renal insufficiency compared with the conventional agents

Apixaban ( Eliquis ) is a novel oral anticoagulant which is approved for the management of atrial fibrillation and venous thromboembolism prophylaxis. There have been concerns regarding bleeding risks .

Male-predominant plasma transfusion strategy for preventing transfusion-related acute lung injury

The objectives of a systematic review and meta-analysis were to assess 1) the effectiveness of male-predominant plasma transfusion strategy for preventing transfusion-related acute lung injury and rel …

Venous thromboembolism: statins for primary prevention

Venous thromboembolism ( VTE ) is common in clinical practice. The efficacy of statins in the primary prevention of VTE remains unproven. This is an update of the review first published in 2011. Th …

Per iscriversi alla Newsletter Evidence Medicine in inglese

Coloro che sono GIA’ ISCRITTI ad altre Newsletter Xagena possono accedere al Pannello di Controllo al sito XagenaWeb.it inserendo l’indirizzo e-mail con il quale ricevono le Newsletter e la Password personale [ RIPORTATA IN FONDO A OGNI NEWSLETTER ]  E’ importante confermare la modifica cliccando sul tasto SALVA MODIFICA

FarmaExplorer.it, il database di news per i Medici

 

FDA ha approvato Zydelig per leucemia linfatica cronica, linfoma a piccoli linfociti, linfoma follicolare

La FDA ( Food and Drug Adminstration ) ha approvato l’inibitore della PI3 chinasi delta, Idelalisib ( Zydelig ), come monoterapia per i pazienti con linfoma non-Hodgkin follicolare a cellule B e linfoma a piccoli linfociti, e anche come parte …

SAR650984, un anticorpo monoclonale anti-CD38, in monoterapia o in associazione nel trattamento del mieloma multiplo

L’anticorpo monoclonale SAR650984 CD38-specifico ha dimostrato una efficacia incoraggiante come monoterapia e in combinazione con Desametasone e Lenalidomide ( Revlimid ) senza raggiungere una dose massima tollerata nei pazienti con mieloma …

Crioterapia orale nella prevenzione della mucosite orale dopo condizionamento con Melfalan ad alte dosi per il trapianto autologo di cellule staminali per linfoma e mieloma

La mucosite orale è una complicanza comune di regimi di condizionamento con Melfalan ad alte dosi ( HDmel ). Uno studio di coorte retrospettivo ha analizzato l’impatto della crioterapia orale o di risciacqui di soluzione salina a temperatura …