Crea sito

Cardiologia Newsletter

ALERT Cardiologia !

Risultati misti per Spironolattone nello scompenso cardiaco con frazione di eiezione conservata

Sebbene gli antagonisti del recettore dei mineralcorticoidi, Spironolattone ( Aldactone ) e Eplerenone ( Inspra ), abbiano dimostrato di essere di beneficio nei pazienti con insufficienza cardiaca con frazione di eiezione del ventricolo sinistro ( FEVS ) ridotta, il loro ruolo nei pazienti con insufficienza cardiaca con frazione di eiezione preservata non era stato finora valutato. […] 

 
APPROFONDIMENTO

Insufficienza cardiaca e frazione di eiezione preservata: risultati misti per lo Spironolattone

Lo studio Aldo-DHF ha dimostrato che nei pazienti con insufficienza cardiaca e frazione di eiezione preservata, lo Spironolattone ( Aldactone ) migliora la funzione diastolica ventricolare sinistra, m …

Altre News

Gli steroidi aumentano il rischio di malattie cardiovascolari e mortalità nei pazienti con malattia di Cushing

La malattia di Cushing è associata ad un aumentato rischio di mortalità. In un recente studio si è rilevato che, anche dopo il successo del trattamento, i pazienti esposti a quantità eccessive di cort …

I primi risultati della denervazione renale nella ipertensione resistente lieve sono promettenti

Uno studio pilota ha mostrato che la denervazione renale mediante catetere può rappresentare un trattamento sicuro ed efficace per i pazienti con lieve ipertensione resistente, in modo simile alle oss …

Alti valori pressori durante la gravidanza aumentano il rischio cardiovascolare a lungo termine

La pressione arteriosa alta durante la gravidanza può aumentare il rischio di malattie cardiache e renali e di diabete mellito, più tardi nel corso della vita.Sono state esaminate le forme meno gravi ..

L’aumento dell’uso di diuretico della ansa correlato a sviluppo di pemfigoide bolloso

Lo sviluppo di pemfigoide bolloso è stato preceduto da una aumentata esposizione a diuretici della ansa.Sono stati esaminati 86 pazienti con pemfigoide bolloso ( età media 81.5 anni, 40.7% uomini ) e …

 

Altre News Cardiologia

Rivaroxaban per os una volta al giorno, superiore alla terapia standard nel tromboembolismo venoso

Il profilo rischio-beneficio di Rivaroxaban ( Xarelto ) per os appare più favorevole rispetto alla terapia standard nel trattamento del tromboembolismo venoso sintomatico, secondo una analisi g …

Cessazione del fumo: scarsa efficacia del Bupropione nei fumatori colpiti da infarto miocardico

I risultati dello studio ZESCA ( Zyban as an Effective Smoking Cessation Aid for Patients Following an Acute Coronary Syndrome ) hanno mostrato che il Bupropione è risultato sicuro e ben tollerato, ma …

Nuovi farmaci ipocolesterolemizzanti: inibitori PCSK9

Gli inbitori PCSK9 rappresentano una nuova classe di farmaci, che appaiono essere molto efficaci nell’abbassare i livelli di colesterolo, con o senza le statine.Studio GAUSSAllo studio GAUSS ( G …

Antinfiammatori: Diclofenac associato ad aumentato rischio di eventi cardiovascolari

Una nuova revisione ha mostrato che l’anti-infiammatorio non-steroideo ( FANS ) Diclofenac ( Voltaren ed altri ), spesso impiegato per il trattamento del dolore e della infiammazione causati dalla art ..

Pazienti sottoposti a procedura PCI: il diabete è associato ad aumento degli eventi cardiovascolari a lungo termine negli anziani, soprattutto se trattati con Insulina

Il diabete mellito, particolarmente nei pazienti trattati con Insulina, è risultato associato in modo indipendente a un aumento degli eventi avversi a lungo termine nei soggetti più anzi …

Anticoagulanti nella fibrillazione atriale: gli eventi emorragici con Warfarin sono spesso fatali

I risultati di un ampio studio osservazionale sul Warfarin ( Coumadin ) nei pazienti con fibrillazione atriale ha mostrato che l’incidenza di gravi eventi emorragici è più alta nella vita reale che ne …

Fibrillazione atriale: ablazione transcatetere con radiofrequenza versus terapia farmacologica antiaritmica

Uno studio ha confrontato l’ablazione transcatetere con radiofrequenza con la terapia farmacologica antiaritmica come terapia iniziale per la fibrillazione atriale e non ha rilevato differenze nel bur …

La Digossina appare aumentare il rischio di mortalità nei pazienti con fibrillazione atriale

La Digossina trova impiego, anche, nei pazienti con fibrillazione atriale. Un’analisi post-hoc dello studio AFFIRM ha mostrato un aumento del rischio di mortalità per tutte le cause ( 41% …

I beta-bloccanti possono non essere efficaci in alcuni pazienti con malattia coronarica o con fattori di rischio

I risultati di uno studio osservazionale hanno mostrato che i beta-bloccanti possono non prevenire l’infarto del miocardio, l’ictus o la morte, e possono invece aumentare il rischio di mortalità …

La ri-programmazione degli ICD può aumentare la sopravvivenza

La riprogrammazione di un defibrillatore cardioverter impiantabile ( ICD ) può prevenire terapie indesiderate e favorire la sopravvivenza.Rispetto ai controlli dotati di ICD con soglie convenzi …