Crea sito

Cardiologia Newsletter

ALERT Cardiologia !

Risultati misti per Spironolattone nello scompenso cardiaco con frazione di eiezione conservata

Sebbene gli antagonisti del recettore dei mineralcorticoidi, Spironolattone ( Aldactone ) e Eplerenone ( Inspra ), abbiano dimostrato di essere di beneficio nei pazienti con insufficienza cardiaca con frazione di eiezione del ventricolo sinistro ( FEVS ) ridotta, il loro ruolo nei pazienti con insufficienza cardiaca con frazione di eiezione preservata non era stato finora valutato. […] 

 
APPROFONDIMENTO

Insufficienza cardiaca e frazione di eiezione preservata: risultati misti per lo Spironolattone

Lo studio Aldo-DHF ha dimostrato che nei pazienti con insufficienza cardiaca e frazione di eiezione preservata, lo Spironolattone ( Aldactone ) migliora la funzione diastolica ventricolare sinistra, m …

Altre News

Gli steroidi aumentano il rischio di malattie cardiovascolari e mortalità nei pazienti con malattia di Cushing

La malattia di Cushing è associata ad un aumentato rischio di mortalità. In un recente studio si è rilevato che, anche dopo il successo del trattamento, i pazienti esposti a quantità eccessive di cort …

I primi risultati della denervazione renale nella ipertensione resistente lieve sono promettenti

Uno studio pilota ha mostrato che la denervazione renale mediante catetere può rappresentare un trattamento sicuro ed efficace per i pazienti con lieve ipertensione resistente, in modo simile alle oss …

Alti valori pressori durante la gravidanza aumentano il rischio cardiovascolare a lungo termine

La pressione arteriosa alta durante la gravidanza può aumentare il rischio di malattie cardiache e renali e di diabete mellito, più tardi nel corso della vita.Sono state esaminate le forme meno gravi ..

L’aumento dell’uso di diuretico della ansa correlato a sviluppo di pemfigoide bolloso

Lo sviluppo di pemfigoide bolloso è stato preceduto da una aumentata esposizione a diuretici della ansa.Sono stati esaminati 86 pazienti con pemfigoide bolloso ( età media 81.5 anni, 40.7% uomini ) e …

 

Altre News Cardiologia

Rivaroxaban per os una volta al giorno, superiore alla terapia standard nel tromboembolismo venoso

Il profilo rischio-beneficio di Rivaroxaban ( Xarelto ) per os appare più favorevole rispetto alla terapia standard nel trattamento del tromboembolismo venoso sintomatico, secondo una analisi g …

Cessazione del fumo: scarsa efficacia del Bupropione nei fumatori colpiti da infarto miocardico

I risultati dello studio ZESCA ( Zyban as an Effective Smoking Cessation Aid for Patients Following an Acute Coronary Syndrome ) hanno mostrato che il Bupropione è risultato sicuro e ben tollerato, ma …

Nuovi farmaci ipocolesterolemizzanti: inibitori PCSK9

Gli inbitori PCSK9 rappresentano una nuova classe di farmaci, che appaiono essere molto efficaci nell’abbassare i livelli di colesterolo, con o senza le statine.Studio GAUSSAllo studio GAUSS ( G …

Antinfiammatori: Diclofenac associato ad aumentato rischio di eventi cardiovascolari

Una nuova revisione ha mostrato che l’anti-infiammatorio non-steroideo ( FANS ) Diclofenac ( Voltaren ed altri ), spesso impiegato per il trattamento del dolore e della infiammazione causati dalla art ..

Pazienti sottoposti a procedura PCI: il diabete è associato ad aumento degli eventi cardiovascolari a lungo termine negli anziani, soprattutto se trattati con Insulina

Il diabete mellito, particolarmente nei pazienti trattati con Insulina, è risultato associato in modo indipendente a un aumento degli eventi avversi a lungo termine nei soggetti più anzi …

Anticoagulanti nella fibrillazione atriale: gli eventi emorragici con Warfarin sono spesso fatali

I risultati di un ampio studio osservazionale sul Warfarin ( Coumadin ) nei pazienti con fibrillazione atriale ha mostrato che l’incidenza di gravi eventi emorragici è più alta nella vita reale che ne …

Fibrillazione atriale: ablazione transcatetere con radiofrequenza versus terapia farmacologica antiaritmica

Uno studio ha confrontato l’ablazione transcatetere con radiofrequenza con la terapia farmacologica antiaritmica come terapia iniziale per la fibrillazione atriale e non ha rilevato differenze nel bur …

La Digossina appare aumentare il rischio di mortalità nei pazienti con fibrillazione atriale

La Digossina trova impiego, anche, nei pazienti con fibrillazione atriale. Un’analisi post-hoc dello studio AFFIRM ha mostrato un aumento del rischio di mortalità per tutte le cause ( 41% …

I beta-bloccanti possono non essere efficaci in alcuni pazienti con malattia coronarica o con fattori di rischio

I risultati di uno studio osservazionale hanno mostrato che i beta-bloccanti possono non prevenire l’infarto del miocardio, l’ictus o la morte, e possono invece aumentare il rischio di mortalità …

La ri-programmazione degli ICD può aumentare la sopravvivenza

La riprogrammazione di un defibrillatore cardioverter impiantabile ( ICD ) può prevenire terapie indesiderate e favorire la sopravvivenza.Rispetto ai controlli dotati di ICD con soglie convenzi …

Cardiologia Newsletter

ALERT Cardiologia !

Top News / Diuretici tiazidici & Rischio di melanoma

Il diuretico Idroclorotiazide può aumentare il rischio di melanoma

I pazienti classificati come grandi utilizzatori di Idroclorotiazide hanno mostrato un rischio più elevato di melanoma. Uno studio, pubblicato nel 2016 sul Journal of American College of Cardiology …

Focus: Infiammazione & Rischio cardiovascolare

Rischio di malattia cardiaca nei pazienti con malattia infiammatoria intestinale

I pazienti con malattia infiammatoria intestinale presentano un rischio più elevato di infarto miocardico acuto e di insufficienza cardiaca, anche se non hanno una più alta prevalenza dei tradizionali …

Fibrillazione atriale

La soppressione della fibrillazione atriale con l’impiego della Tossina botulinica si mantiene a 3 anni

I pazienti che hanno ricevuto una iniezione di Tossina botulinica nei cuscinetti adiposi epicardici durante il bypass coronarico ( CABG ) hanno presentato una incidenza più bassa di tachiaritmie atria …

Infarto miocardico

Gli antagonisti dell’aldosterone riducono il rischio di mortalità nei pazienti con infarto STEMI

Uno studio ha mostrato che la terapia con antagonisti dell’aldosterone offre un sostanziale beneficio di mortalità nei pazienti con infarto del miocardio con sopraslivellamento del tratto ST ( STEMI ) …

Scompenso cardiaco

L’inibizione della Neprilisina può ridurre il deterioramento della funzione renale nei pazienti con diabete mellito di tipo 2 e insufficienza cardiaca cronica

L’inibizione della Neprilisina attenua il deterioramento della funzionalità renale in soggetti con diabete mellito di tipo 2 e insufficienza cardiaca cronica quando il sistema renina-angiotensina vien …

 

MediExplorer.it

Database di News tratte dalla Letteratura internazionale


AHA: farmaci che possono causare o peggiorare lo scompenso cardiaco

Secondo l’American Heart Association ( AHA ) diversi farmaci comunemente utilizzati e integratori alimentari possono causare o peggiorare lo scompenso…

Aumentato rischio di ricovero ospedaliero per scompenso cardiaco con alcuni farmaci antinfiammatori non-streroidei

L’uso di farmaci antinfiammatori non-steroidei ( FANS ) è stato associato a un aumento del rischio di scompenso cardiaco in…

Il regime antiaggregante e anticoagulante orale diretto efficace nell’infarto STEMI, ma non in altre sindromi coronariche acute

I benefici clinici degli anticoagulanti orali diretti in aggiunta alla terapia antipiastrinica come prevenzione secondaria dopo sindrome coronarica acuta possono…

 

Cardiologia Newsletter

ALERT Cardiologia !

Top News / Alirocumab & Eventi cardiovascolari

ODYSSEY Outcomes: Alirocumab riduce gli eventi cardiovascolari nella popolazione con sindrome coronarica acuta

La riduzione delle LDL a livelli molto bassi con l’inibitore di PCSK9 Alirocumab ( Praluent ) riduce il rischio di eventi cardiovascolari avversi maggiori e la mortalità per qualsiasi causa nei pazien …

Focus: Infarto miocardico & Infiammazione

Canakinumab riduce i tassi di eventi cardiovascolari maggiori tra i pazienti con diabete mellito e tra i pazienti con malattia renale cronica, sopravvissuti ad infarto miocardico

Due nuove analisi dei dati di oltre 10.000 sopravvissuti ad infarto miocardico sono stati presentati dai ricercatori del Brigham e Women’s Hospital ( BWH ) [ Boston, USA ] nel corso del 2018 American …

Focus: Diabete & Sicurezza cardiovascolare

Studio CVD-REAL 2: gli inibitori SGLT2 riducono il rischio di eventi cardiovascolari e di mortalità nel diabete di tipo 2

I pazienti con diabete mellito di tipo 2 trattati con inibitori del cotrasportatore di sodio-glucosio di tipo 2 hanno mostrato un rischio ridotto di ospedalizzazione, morte, ictus e infarto miocardico …

Maggiore beneficio cardiovascolare con Canagliflozin nei pazienti con precedente scompenso cardiaco

I nuovi dati dello studio CANVAS hanno mostrato che nei pazienti con diabete mellito di tipo 2, Canagliflozin ( Invokana ) riduce il rischio di morte cardiovascolare o di ospedalizzazione per scompens

Farmacovigilanza

FDA: l’antibiotico Claritromicina può essere rischioso per i pazienti con malattie cardiache

La FDA ( Food and Drug Administration ) ha annunciato che gli operatori sanitari dovrebbero essere cauti nel prescrivere l’antibiotico Claritromicina ai pazienti con malattie cardiache a causa del pot …

Farmaci ipocolesterolemizzanti: Evolocumab riduce del 20% il rischio di eventi cardiovascolari maggiori nei pazienti con alti livelli di colesterolo LDL

Lo studio FOURIER, su 27.564 pazienti, ha stabilito per la prima volta che ridurre al massimo i livelli di colesterolo…

Effetto della combinazione Sacubitril e Valsartan rispetto a Enalapril sul controllo glicemico in pazienti con insufficienza cardiaca e diabete mellito: analisi post hoc dello studio PARADIGM-HF

Il diabete mellito è un fattore di rischio indipendente per la progressione dell’insufficienza cardiaca. Sacubitril e Valsartan ( Entresto ),…

Fibrillazione atriale non-valvolare e prevenzione dell’ictus, Edoxaban è efficace e più sicuro del Warfarin anche nei pazienti a più alto rischio

Edoxaban ( Lixiana ) è altrettanto efficace e più sicuro del Warfarin ( Coumadin ) per tutti i pazienti affetti…

Aggiornamenti in Cardiologia by Xagena

Cardiologia.net

Cardiologia, Top News in Cardiologia. Cardiologia.net fornisce informazioni e aggiornamenti sulle Malattie cardiologiche e cardiovascolari e sulle più recenti …

Insufficienza cardiaca

Inibizione dell’angiotensina e della neprilisina nell’insufficienza …

Infarto miocardico

Nonostante l’alto tasso di morte improvvisa dopo infarto …

Ictus

La diagnosi di cancro può essere preceduta da infarto miocardico …

Ictus ischemico

Risultati ricerca per “Ictus ischemico”. La Metformina può …

Aspirina

Efficacia e sicurezza dell’Aspirina per la prevenzione delle …

Fattori di rischio cardiovascolare

Risultati ricerca per “Fattori di rischio cardiovascolare …

L’esito della sindrome …

L’esito della sindrome coronarica acuta è influenzato dalla …

Inibitori della fosfodiesterasi di …

Risultati ricerca per “Inibitori della fosfodiesterasi di tipo 5 …

Cardiologia Highlights News

Diabete mellito di tipo 2: i benefici cardiovascolari di Dapagliflozin …

La Digossina sembra

La Digossina sembra aumentare il rischio di mortalità nei pazienti …

Aggiornamenti in Cardiologia by Xagena

Cardiologia.net

https://www.cardiologia.net
Cardiologia, Top News in Cardiologia. Cardiologia.net fornisce informazioni e aggiornamenti sulle Malattie cardiologiche e cardiovascolari e sulle più recenti …

Insufficienza cardiaca

Tra i pazienti ricoverati in ospedale per insufficienza cardiaca e …

Marijuana

Uso di Cocaina e Marijuana correlato alla mortalità nei …

Cardiologia Highlights News

Cardiologia, Top News in Cardiologia. Cardiologia.net …

Scompenso cardiaco

Alcuni pazienti con scompenso cardiaco possono trarre …

Fattori di rischio cardiovascolare

Risultati ricerca per “Fattori di rischio cardiovascolare …

Interventi farmacologici per …

Interventi farmacologici per prevenire la cardiomiopatia …

La Digossina appare …

La Digossina appare aumentare il rischio di mortalità nei pazienti …

Inibitori della fosfodiesterasi di …

Risultati ricerca per “Inibitori della fosfodiesterasi di tipo 5 …

Ipertensione

Ipertensione: la rivincita del Clortalidone nello studio …

La Colchicina può prevenire …

La Colchicina può prevenire gli eventi cardiovascolari nei …

Cardiologia: Aggiornamenti

Cardiologia – CardiologiaOnline.it

CardiologiaOnline.itCardiologia …. Associazione Silvia Procopio · ForumCardiologico.it · Immunoterapia Oncologica · Xapedia.it · Biomedicina.it · MedFocus …

Focus

Farmaci ipocolesterolemizzanti: Evolocumab riduce del 20% il …

Sindrome di Eisenmenger e …

Sindrome di Eisenmenger e sopravvivenza a lungo termine …

Vantaggi del bypass …

Vantaggi del bypass coronarico in base all’età nei pazienti con …

Stent a rilascio di Everolimus o …

Stent a rilascio di Everolimus o bypass chirurgico per la …

Farmaci

Confronto farmacodinamico tra Prasugrel e Ticagrelor nei …

Rischio di insufficienza …

Rischio di insufficienza cardiaca con frazione di eiezione …

Associazione dei tradizionali …

Associazione dei tradizionali fattori di rischio cardiovascolare con il …

Associazione dei marcatori …

Associazione dei marcatori infiammatori, lipidici e minerali …

Atopaxar nel trattamento dei …

Atopaxar nel trattamento dei pazienti con malattia coronarica …

Lesioni alla biforcazione …

Lesioni alla biforcazione coronarica trattati con impianto …

Cardiologia Newsletter

ALERT Cardiologia !

Il Punto cardiologico

Novità nel trattamento della ipercolesterolemia: dagli anticorpi monoclonali anti-PCSK9 all’interferenza dell’RNA

L’entrata in commercio degli anticorpi monoclonali anti-PCSK9, Alirocumab ed Evolocumab, per l’ipercolesterolemia non-responder alle statine e per l’ipercolesterolemia familiare rappresenta una pietra …

European Society of Cardiology [ ESC ] Congress

Ipertensione: la combinazione Valsartan e Sacubitril riduce la pressione arteriosa sistolica aortica e la pressione di polso rispetto al bloccante del recettore dell’angiotensina tradizionale

La combinazione di Valsartan e di Sacubitril, nota come LCZ696 ( Entresto ), ha ridotto significativamente la pressione arteriosa sistolica dell’aorta e la pressione di polso rispetto a un bloccante d …

I pazienti con diabete di tipo 2 e malattia cardiovascolare possono assumere Sitagliptin senza un aumento del rischio di complicanze cardiovascolari, anche se hanno una storia di insufficienza cardiaca

I pazienti con diabete mellito di tipo 2 e malattia cardiovascolare possono tranquillamente assumere il farmaco ipoglicemizzante Sitagliptin ( Januvia ) senza un aumento del rischio di complicazioni c …

Alirocumab riduce in modo marcato i livelli di colesterolo LDL nei pazienti con ipercolesterolemia familiare

I risultati di quattro studi del Programma clinico ODYSSEY hanno mostrato che Alirocumab ( Praluent ) abbassa il colesterolo nei pazienti con ipercolesterolemia familiare eterozigote a livelli non rag …

Diabete & Rischio cardiovascolare

I pazienti con diabete di tipo 2 ad alto rischio di eventi cardiovascolari: Empagliflozin ha dimostrato di ridurre il rischio cardiovascolare

Sono stati annunciati i risultati positivi di EMPA-REG OUTCOME, uno studio clinico a lungo termine che ha valutato gli esiti cardiovascolari ( CV ) di Jardiance ( Empagliflozin ), un inibitore SGLT2, …

Pazienti con diabete mellito e recente sindrome coronarica acuta: Ezetimibe fornisce particolare beneficio

Nuovi dati da uno studio clinico condotto da cardiologi presso il Brigham and Women Hospital ( BWH ) e la Duke Clinical Research Institute negli Stati Uniti, hanno indicato che il farmaco per abbassa …

FDA ( Food and Drug Administration )

FDA: dispositivi di assistenza ventricolare sinistra impiantabili associati a gravi eventi avversi

La FDA ( Food and Drug Administration ) sta avvertendo gli operatori sanitari, i pazienti e i caregiver, sugli eventi avversi gravi associati a dispositivi di assistenza ventricolare sinistra ( LVAD ) …

Stati Uniti, approvato Repatha, terapia per ridurre i livelli di colesterolo LDL in pazienti adulti con ipercolesterolemia familiare eterozigote o omozigote o malattia cardiovascolare aterosclerotica

L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato Repatha ( Evolocumab ), un inibitore PCSK9, per l’abbassamento del colesterolo LDL in pazienti adulti con ipercolesterolemia familiare eterozigote o …

FarmaExplorer.it :: Motore di Ricerca sui Farmaci per i Medici

Possibile ruolo della Ranolazina nella fibrillazione atriale dopo cardioversione elettrica

I farmaci antiaritmici attualmente disponibili per il trattamento della fibrillazione atriale presentano importanti limitazioni. Ranolazina è un farmaco antianginoso con un profilo di sicurezza favorevole, e con proprietà elettrofisiologiche che … Leggi

Vorapaxar nei pazienti con diabete mellito e precedente infarto miocardico

Vorapaxar ( Zontivity ) riduce la morte cardiovascolare, l’infarto del miocardio, o l’ictus nei pazienti con precedente infarto miocardico, aumentando il sanguinamento. I pazienti con diabete mellito sono ad alto rischio di eventi trombotici … Leggi

Influenza positiva della Aspirina a basso dosaggio sulla funzione endoteliale coronarica

Sono stati studiati gli effetti di diverse dosi di Aspirina sulla funzione endoteliale coronarica. Lo studio, effettuato in Giappone, ha incluso 139 soggetti ( età media 60 anni; 53 donne ) con arterie coronariche angiograficamente normali. I … Leggi

Fibrillazione atriale non-valvolare e anticoagulanti: Dabigatran, una alternativa sicura e potenzialmente più efficace del Warfarin

Dabigatran ( Pradaxa ), un nuovo anticoagulante orale, rappresenta una nuova opzione di trattamento per la prevenzione dell’ictus nella fibrillazione atriale oltre al Warfarin ( Coumadin ), la terapia standard da decenni. Utilizzando una coorte … Leggi

Cardiologia Newsletter

ALERT Cardiologia !

Top News / Fibrillazione atriale / Scompenso cardiaco / Digossina associata a più alta mortalità

La Digossina aumenta il rischio di mortalità nella fibrillazione atriale e nella insufficienza cardiaca congestizia

Ci sono prove contrastanti sul fatto che la Digossina, possa contribuire a un aumento dei decessi nei pazienti con fibrillazione atriale o insufficienza cardiaca congestizia. Ora, una meta-analisi d …

News

Cilostazolo come terapia ponte per i pazienti con impianto di stent medicato con Paclitaxel che necessitano di intervento chirurgico

Il Cilostazolo ( Pletal ), un farmaco per os per la malattia arteriosa periferica potrebbe rappresentare un buona terapia antitrombotica ponte per i pazienti che necessitano di un intervento chirurgic …

Rischio di morte cardiaca improvvisa associato alla malattia polmonare cronica ostruttiva

Le persone che soffrono di BPCO ( broncopneumopatia cronica ostruttiva ) sono ad aumentato rischio di morte cardiaca improvvisa, secondo una nuova ricerca pubblicata sull’European Heart Journal. …

Embolia polmonare: nessun beneficio per il filtro cavale posizionato in vena cava inferiore

Un dispositivo comunemente impiantato è stato trovato non conferire alcun beneficio rispetto a una terapia molto meno invasiva. Un filtro nella vena cava inferiore viene spesso impiantato nelle pe …

Focus On: Ipertensione

LCZ696, il capostipite degli inibitori del recettore dell’angiotensina e della neprilisina: sicurezza ed efficacia nei pazienti con ipertensione e disfunzione renale

Uno studio multicentrico, in aperto, della durata di 8 settimane, ha valutato la sicurezza e l’efficacia di LCZ696, il capostipite degli inibitori del recettore dell’angiotensina e della neprilisina, …

Focus On: Ipercolesterolemia

Pazienti a elevato rischio cardiovascolare con ipercolesterolemia non-adeguatamente controllata con la dose massima tollerata di statine: efficacia e sicurezza di Alirocumab versus Ezetimibe

Uno studio ha confrontato l’efficacia e la sicurezza di Alirocumab ( Praluent ), un anticorpo monoclonale, completamente umano, diretto contro PCSK9, rispetto a Ezetimibe [ Ezetrol, Zetia ], come ter …

Medicina basata sull’Evidenza :: Evidence-based Medicine

Evidence-based Medicine – EBM, una branca della Medicina che si propone di facilitare le decisioni diagnostiche e terapeutiche, con risvolti anche nella gestione delle risorse economiche

Preoperative statin use is associated with decreased incidence of acute kidney injury in adults after surgery who required cardiac bypass

Acute kidney injury ( AKI ) is common in patients undergoing cardiac surgery among whom it is associated with poor outcomes, prolonged hospital stays and increased mortality. Statin drugs can produc …

Management of suspected acute myocardial infaction: 1-hour algorithm to rule-out and rule-in acute myocardial infarction using a high-sensitivity cardiac troponin T assay

In a multicentre study, 1320 patients presenting to the Emergency department with suspected acute myocardial infarction were enrolled. The high-sensitivity cardiac troponin T 1-hour algorithm, inc …

Suspected coronary artery disease: a strategy of initial computed tomographic angiography, compared with functional testing, does not improve clinical outcomes over a median follow-up of 2 years

Many patients have symptoms suggestive of coronary artery disease ( CAD ) and are often evaluated with the use of diagnostic testing, although there are limited data from randomized trials to guide ca …

Per iscriversi alla Newsletter Cardiologia

Coloro che sono GIA’ ISCRITTI ad altre Newsletter Xagena possono accedere al Pannello di Controllo al sito XagenaWeb.it inserendo l’indirizzo e-mail con il quale ricevono le Newsletter e la Password personale [ RIPORTATA IN FONDO A OGNI NEWSLETTER ]  E’ importante confermare la modifica cliccando sul tasto SALVA MODIFICA

FarmaExplorer.it :: Bancadati sui farmaci per il Medico

Telmisartan più efficace del Carvedilolo nel prevenire gli episodi ricorrenti di fibrillazione atriale nei pazienti con ipertensione e fibrillazione atriale

Il rimodellamento atriale, che conduce alla fibrillazione atriale, è mediato dal sistema renina-angiotensina-aldosterone. Pazienti ambulatoriali con ipertensione lieve ( sistolica / diastolica 140-159 / 90-99 mmHg ) in ritmo sinusale che erano … Leggi

Riociguat per il trattamento della ipertensione polmonare tromboembolica cronica: dati ad 1 anno

Riociguat ( Adempas ) è uno stimolatore della guanilato ciclasi solubile ( sGC ) approvato per il trattamento della ipertensione polmonare tromboembolica cronica inoperabile e persistente / recidivante ( CTEPH ). Nello studio CHEST-1 di 16 … Leggi

Edoxaban a dosaggio ridotto efficace anche nei pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare e a più alto rischio di emorragie

I risultati dello studio clinico di fase 3 ENGAGE AF-TIMI 48 hanno dimostrato l’efficacia del nuovo anticoagulante orale Edoxaban ( Lixiana ) anche a basso dosaggio in un sottogruppo di pazienti affetti da fibrillazione atriale non-valvolare ( … Leggi

Cardiologia Newsletter

ALERT Cardiologia !

Top News / Dispositivo sperimentale per l’angina refrattaria

Reducer, un nuovo dispositivo per i pazienti con angina refrattaria

Uno studio di piccole dimensioni ha mostrato che un nuovo dispositivo, Neovasc Reducer, potrebbe fornire sollievo ai pazienti con angina refrattaria. Il dispositivo sperimentale permette di ridurre …

Evidence-based Cardiology

Milioni di persone assumono l’Aspirina in modo improprio

Più di un terzo degli adulti negli Stati Uniti ( più di 50 milioni di persone ) stanno assumendo Aspirina ( Acido Acetilsalicilico ) per la prevenzione primaria e secondaria delle malattie cardiovasco …

News

Mutazioni inattivanti in NPC1L1 e protezione da malattia coronarica

Ezetimibe ( Ezetrol, Zetia ) riduce i livelli plasmatici di colesterolo LDL inibendo l’attività della proteina Niemann-Pick C1-like 1 ( NPC1L1 ). Tuttavia, non è noto se tale inibizione possa ridurre …

Eparina non-frazionata versus Bivalirudina nell’intervento coronarico percutaneo primario

Bivalirudina ( Angiox, Angiomax ), con uso selettivo di agenti inibitori della glicoproteina IIb/IIIa ( GP IIb/IIIa ), è uno standard di cura accettato nell’intervento coronarico percutaneo primario ( …

Farmaci che aumentano i livelli di colesterolo HDL: la risposta a Dalcetrapib varia in base al genotipo

Una nuova ricerca ha dimostrato che gli effetti di Dalcetrapib sugli esiti aterosclerotici possono essere influenzati da polimorfismi del gene ADCY9. Dalcetrapib, un inibitore della proteina di tra …

Rivaroxaban, un nuovo anticoagulante orale: non è stata rilevata differenza tra i tassi di sanguinamento nel mondo reale e in quelli delle sperimentazioni cliniche

Da uno studio osservazionale di ampie dimensioni è emerso che il tasso di sanguinamento maggiore associato a Rivaroxaban ( Xarelto ) nel mondo reale è simile a quello osservato negli studi clinici, e …

Medicina basata sull’Evidenza :: Evidence-based Medicine 

EBM, una branca della Medicina che si propone di facilitare le decisioni diagnostiche e terapeutiche, con risvolti anche nella gestione delle risorse economiche

Extended duration dual antiplatelet therapy was not associated with a difference in the risk of all-cause, cardiovascular, or non-cardiovascular death compared with Aspirin alone

Treatment with Aspirin ( Acetylsalicylic acid ) and a P2Y12 inhibitor is commonly used in patients with cardiovascular disorders. The overall effect of such treatment on all-cause mortality is unknown …

Ambulatory patients with cancer: Heparin may have a small effect on mortality at 12 months and 24 months

Anticoagulation may improve survival in patients with cancer through an antitumor effect in addition to the perceived antithrombotic effect. The purpose of a study was to evaluate the efficacy and …

Cardiovascular risk: effects of blood pressure lowering according to baseline body-mass index

The cardiovascular benefits of blood pressure lowering in obese people compared with people of normal weight might depend on choice of drug. Researchers compared the effects of blood pressure-loweri …

Per iscriversi alla Newsletter Evidence Medicine in inglese

Coloro che sono GIA’ ISCRITTI ad altre Newsletter Xagena possono accedere al Pannello di Controllo al sito XagenaWeb.it inserendo l’indirizzo e-mail con il quale ricevono le Newsletter e la Password personale [ RIPORTATA IN FONDO A OGNI NEWSLETTER ]  E’ importante confermare la modifica cliccando sul tasto SALVA MODIFICA

FarmaExplorer.it :: Motore di Ricerca Specializzato in Farmacologia per i Medici

 

LCZ696, il capostipite di una nuova classe di farmaci, quella degli inibitori del recettore della angiotensina e della neprilisina, modifica il decorso dello scompenso cardiaco

Nuovi dati su LCZ696 per i pazienti con insufficienza cardiaca con frazione di eiezione ridotta ( HFrEF ) hanno mostrato che il farmaco sperimentale ha le potenzialità di cambiare il decorso della malattia. Nell’agosto 2014, sono stati … Leggi

Gli Acidi grassi polinsaturi Omega-3 non riducono il rischio di morte improvvisa e di aritmie ventricolari cardiache

Gli Acidi grassi polinsaturi Omega-3 ( PUFA ) hanno dimostrato di avere proprietà antiaritmiche. Tuttavia, gli studi randomizzati hanno mostrato risultati inconsistenti. È stato analizzato l’effetto dei PUFA Omega-3 sulla prevenzione delle aritmie … Leggi

Corlentor / Procoralan per il trattamento della angina stabile e dello scompenso cardiaco: raccomandazioni per ridurre gli eventi avversi a livello cardiaco

Corlentor e Procoralan, disponibili nella formulazione compresse, sono medicinali identici che contengono il principio attivo Ivabradina, che vengono impiegati per trattare i sintomi dell’angina stabile a lungo termine ( dolore al petto dovuto a … Leggi