Crea sito

Reumatologia Newsletter

ALERT Reumatologia !

Top News / Arterite a cellule giganti

Trattamento dell’arterite a cellule giganti: l’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti ha approvato Tocilizumab, un anticorpo monoclonale anti-IL6

L’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato Tocilizumab ( Actemra; nell’Unione Europea: RoActemra ) in formulazione sottocutanea per il trattamento della …

News

Lupus eritematoso sistemico, terapia sperimentale con Iberdomide

In occasione del congresso EULAR 2017 ( European League Against Rheumatism ), sono stati presentati i risultati dello studio di fase 2a SLE-001 che ha valutato Iberdomide ( CC-220 ), un farmaco immun …

Lombalgia e sciatalgia: troppi test diagnostici e farmaci

Evidenze scientifiche documentano che nei pazienti con lombalgia e/o sciatalgia alcuni trattamenti come l’esercizio fisico, la terapia manuale e la psicoterapia vengono ampiamente sotto-utilizzati, me …

Identificato il meccanismo che causa la cronicizzazione dell’infiammazione tipica dell’artrite idiopatica giovanile nei bambini e dell’artrite reumatoide negli adulti

Lo studio congiunto tra Istituto di Farmacologia Traslazionale del Consiglio Nazionale delle Ricerche ( Ift-Cnr ) e Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma ha dimostrato come l’elevata presenza di du …

Fibromialgia: il percorso di guarigione non è breve

La fibromialgia è un disturbo caratterizzato da una sintomatologia dolorosa cronica che colpisce i muscoli e le giunzioni muscolo-tendinee dove cioè i muscoli e i tendini si inseriscono nelle ossa. …

Infiammazione & Cuore

Un anticorpo monoclonale anti-IL-1 beta riduce il rischio di infarto miocardico nei pazienti post-infartuati

Il trattamento iniettivo con un farmaco ad azione antinfiammatoria, un anticorpo monoclonale specifico anti-IL-1 beta ( Interleuchina-1 beta ) ed agisce bloccandone l’attività biologica.[4]potrebbe ri …

Farmacovigilanza

Gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina e gli oppiacei aumentano il rischio di fratture osteoporotiche nei pazienti con artrite reumatoide

I pazienti con artrite reumatoide presentano un più alto rischio di fratture osteoporotiche se prendono oppiacei o inibitori selettivi del riassorbimento della serotonina. Il motivo è da ricercarsi p …

MediExplorer.it – Motore di Ricerca in Medicina

Relazione tra concentrazioni sieriche di Infliximab e rischio di infezioni nei pazienti con spondiloartrite

Gli inibitori del fattore di necrosi tumorale ( TNF ) sono efficaci nella riduzione dell’infiammazione nelle malattie reumatiche, ma aumentano…

Il trattamento con Secukinumab associato a miglioramenti prolungati dei segni e dei sintomi dell’artrite psoriasica a tre anni

Nel corso dell’Annual Meeting dell’American College of Rheumatology ( ACR ) sono stati presentati nuovi dati su Secukinumab ( Cosentyx…

Il trattamento della vasculite sistemica con corticosteroidi associato ad aumentato rischio di diabete mellito

Rispetto alla popolazione generale, i pazienti sottoposti a trattamento con glucocorticoidi per la vasculite sistemica hanno presentato un aumentato rischio…