Xagena Forum: Immunoterapia oncologica in OncoEmatologia

 

Xagena Forum

Inibitori PD-1: Nivolumab produce un alto tasso di risposta nel linfoma di Hodgkin recidivato o refrattario

Gli anticorpi anti-PD-1 hanno dimostrato di essere efficaci nei tumori solidi. Ci sono prove che le cellule maligne di Reed-Sternberg nei linfomi di Hodgkin utilizzino il pathway PD-1 per eludere i rilevamenti da parte delle cellule dei sistema immunitario, con alterazioni del cromosoma 9p24.1, aumentando i livelli dei ligandi di PD-1, PD-L1 e PD-L2, attraverso la via di segnalazione JAK-STAT.
In uno studio di fase I ricercatori della Mayo Clinic hanno scoperto che il trattamento con l’inibitore PD-1 Nivolumab ( Opdivo ) ha prodotto un alto tasso di risposta nei pazienti pesantemente pretrattati con linfoma di Hodgkin. CONTINUA

ISCRIVITI alle NEWSLETTER di XAGENA MEDICINA

https://www.xagenaweb.it

Precedente Oncologia: Aggiornamenti Successivo Canale Cardiologia by Xagena: News tratte dalle principali Riviste Internazionali