Crea sito

Oncologia Newsletter

ALERT Oncologia !

OncoPneumologia / Nuova era nel trattamento del tumore del polmone con gli inibitori del checkpoint immunitario da soli o associati alla terapia target

Immunoterapia oncologica: Atezolizumab nei pazienti con tumore polmonare avanzato esprimente PD-L1

L’immunoterapia con Atezolizumab risulta attiva nei pazienti con tumore polmonare avanzato esprimente PD-L1, a prescindere dalla linea di trattamento nello studio BIRCH. Un più prolungato follow-up n …

Top News / Tumore del polmone non-a-piccole cellule / Opdivo

L’FDA ha approvato Opdivo per il tumore del polmone non-a-piccole cellule non-squamoso

L’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ), ha approvato l’uso di Opdivo ( Nivolumab ) nei pazienti con tumore del polmone non-a-piccole cellule ( NSCLC ) non-squamo …

APPROFONDIMENTO

Opdivo associato a un beneficio di sopravvivenza nel tumore del polmone non-a-piccole cellule squamoso e non-squamoso, l’FDA ha ampliato le indicazioni d’uso

La FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato Opdivo ( Nivolumab ) per il trattamento dei pazienti con tumore del polmone non-a-piccole cellule in fase avanzata ( metastatico ) la cui malattia …

Top News / Tumore del polmone non-a-piccole cellule / Keytruda

Tumore del polmone non a piccole cellule avanzato, l’FDA ha approvato Keytruda per i pazienti i cui tumori esprimono PD-L1

La FDA ( Food and Drug Administration ) ha concesso l’approvazione accelerata per Keytruda ( Pembrolizumab ) per il trattamento dei pazienti con tumore del polmone non-a-piccole cellule ( NSCLC ) ava …

News Oncologia

Vemurafenib nei tumori multipli non-melanoma con mutazioni BRAF V600

Le mutazioni BRAF V600 si verificano in vari tumori non-melanoma. È stato uno studio istologico indipendente di fase 2 con Vemurafenib ( Zelboraf ) in tumori non-melanoma positivi alla mutazione BRAF …

Afatinib nei pazienti con carcinoma polmonare non-a-piccole cellule avanzato con rare mutazioni EGFR

La maggior parte dei pazienti affetti da tumori del polmone non-a-piccole cellule con mutazioni EGFR hanno mutazioni di delezione nell’esone 19 o mutazione puntiforme Leu858Arg nell’esone 21, o entram …

Focus On: Carcinoma renale

Studio CheckMate-025: Nivolumab superiore a Everolimus nel prolungare la sopravvivenza nel carcinoma a cellule renali avanzato

Nello studio di fase III CheckMate-025 Nivolumab ( Opdivo ) ha ridotto il rischio di mortalità del 27% rispetto a Everolimus ( Afinitor ) nei pazienti con carcinoma a cellule renali ( RCC ), avanzato, …

FarmaExplorer.it :: Il Motore di Ricerca sui Farmaci per il Medico

Tumore dell’ovaio: la terapia di mantenimento con Olaparib produce benefici nelle donne con mutazioni BRCA

Nelle pazienti con carcinoma dell’ovaio sieroso, recidivato, sensibile al Platino, la terapia di mantenimento con Olaparib è risultata di maggior beneficio nelle donne con una mutazione BRCA.Un totale di 265 donne, che avevano risposto … Leggi

Carcinoma uroteliale della vescica, metastatico: MPDL3280A, un anti-PD-L1, riduce le dimensioni del tumore nel 43% dei pazienti

Sono stati presentati i risultati di uno studio di fase I in aperto che ha dimostrato che l’ immunoterapico sperimentale MPDL3280A ( anti-PD-L1 ) ha ridotto le dimensioni dei tumori ( tasso di risposta globale; ORR ) nel 43% ( 13/30 ) delle … Leggi

Pertuzumab, Trastuzumab e Docetaxel nel cancro al seno HER2-positivo metastatico

Nelle pazienti con carcinoma mammario metastatico positivo al recettore per il fattore di crescita epidermico umano 2 ( HER2 ), la sopravvivenza libera da progressione è risultata significativamente migliorata dopo una terapia di prima linea con … Leggi

 

Xagena Forum

WCLC 2015: AZD9291 come terapia di prima linea e nelle linee più avanzate per il tumore al polmone non-a-piccole cellule con mutazioni nel gene EGFR

Sono stati presentati i dati aggiornati su AZD9291 ( Osimertinib ) in prima linea nei pazienti con carcinoma al polmone non-a-piccole cellule ( NSCLC ) in fase avanzata e positivi alla mutazione del recettore del fattore di crescita epidermico ( EGFRm ) e nei pazienti con tumore al polmone non-a-piccole cellule positivi per la mutazione T790M di EGFR, precedentemente trattati.
I dati, presentati al World Conference on Lung Cancer ( WCLC 2015 ) si riferiscono alla coorte di pazienti trattati in prima linea nello studio di fase I AURA-1 e ai pazienti trattati nelle linee più avanzate all’interno degli studi di fase II AURA extension e AURA-2. ( CONTINUA )

Trombosi Newsletter

ALERT Trombosi !

Top News / Prevenzione della recidiva di tromboembolismo venoso

Studio SURVET: Sulodexide riduce il rischio di recidiva di tromboembolismo venoso

Per i pazienti che per la prima volta vanno incontro a tromboembolismo venoso non-provocato ( TEV ), Sulodexide ( Vessel ) per os può ridurre le future riacutizzazioni senza causare gravi complicanze. …

Lixiana :: Un nuovo anticoagulante orale

Anticoagulanti: Lixiana, un inibitore diretto per os del fattore Xa, approvato dalla Commissione Europea

La Commissione Europea ha approvato Lixiana ( Edoxaban ), un inibitore selettivo del fattore Xa in monosomministrazione giornaliera, per la prevenzione dell’ictus in pazienti affetti da fibrillazione …

Farmaci di inversione dell’effetto coagulante

Praxbind, il primo agente di inversione per l’effetto anticoagulante di Pradaxa, approvato dalla FDA

L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha concesso l’approvazione accelerata per Praxbind ( Idarucizumab ) per l’uso in pazienti che stanno assumendo l’anticoagulante Pradaxa ( Dabigatran ) in situazi …

Idarucizumab, un farmaco revertante per Dabigatran etexilato, inattiva in modo rapido dell’effetto anticoagulante, normalizzando l’emostasi in pochi minuti

Una analisi ad interim dello studio di fase III RE-VERSE AD su Idarucizumab, un farmaco che inibisce in maniera specifica l’effetto anticoagulante di Dabigatran ( Pradaxa ) nel contesto della normale …

FarmaExplorer :: Il Motore di Ricerca sui Farmaci per i Medici

Ticagrelor superiore a Clopidogrel nella riduzione del rischio di trombosi dello stent

Un’analisi dello studio PLATO ( Platelet Inhibition and Patient Outcomes ) ha mostrato che il trattamento con Ticagrelor ( Brilinta, Brilique ) si traduce in un minor rischio di trombosi dello stent, rispetto a Clopidogrel ( Plavix ) nei pazienti … Leggi

Fibrillazione atriale: Amiodarone associato ad aumento del rischio di ictus e di embolia sistemica quando viene utilizzato con Warfarin

L’Amiodarone ( Cordarone ) è un farmaco efficace nella prevenzione della fibrillazione atriale, ma interferisce con il metabolismo del Warfarin ( Coumadin ). Uno studio ha esaminato l’associazione dei principali eventi clinici trombotici e … Leggi

Anticoagulanti orali diretti sembrano sicuri per prevenire il tromboembolismo venoso correlato con il cancro

I dati di una meta-analisi condotta in Italia hanno mostrato che gli anticoagulanti orali diretti possono essere sicuri ed efficaci come gli anticoagulanti convenzionali nella prevenzione del tromboembolismo venoso nei pazienti con cancro. I … Leggi

Xagena Forum

Oligonucleotide antisenso del fattore XI per la prevenzione della trombosi venosa

Dati sperimentali hanno indicato che la riduzione dei livelli di fattore XI attenua la trombosi senza causare emorragia, ma il ruolo del fattore XI nella prevenzione della trombosi venosa postoperatoria nell’uomo è sconosciuto.
FXI-ASO ( ISIS 416858 ) è un oligonucleotide antisenso di seconda generazione che riduce specificamente i livelli di fattore XI.
Sono state confrontate l’efficacia e la sicurezza di FXI-ASO con quelle di Enoxaparina ( Clexane ) in pazienti sottoposti ad artroplastica totale del ginocchio.( CONTINUA )

Reumatologia Newsletter by Xagena

ALERT Reumatologia !

 
Top News / Novità nella terapia delle malattie reumatiche: dagli antagonisti del TNF-alfa agli inbitori di JAK / Artrite reumatoide

Inibitori di JAK vs antagonisti del TNF-alfa nell’artrite reumatoide: Baricitinib superiore ad Adalimumab negli endpoint secondari

Sono stati annunciati i risultati dello studio di fase III RA-BEAM che ha riguardato Baricitinib nei pazienti con artrite reumatoide attiva da moderata a grave. Lo studio ha incontrato l’endpoint pri …

Top News / Sclerodermia

Tocilizumab nel trattamento della sclerosi sistemica, risultati promettenti

I dati sia in vitro sia su modelli animali hanno indicato un ruolo importante della interleuchina-6 ( IL-6 ) nella patogenesi delle malattie fibrotiche. Inoltre, coorti osservazionali di grandi dimensioni in Nord America e in Europa hanno mostrato … Leggi

NICE

NICE: i trattamenti per la spondilite anchilosante e la spondiloartrite assiale

Le lineeguida del NICE ( National Institute for Health and Care Excellence ), in versione bozza, hanno raccomandato Adalimumab ( Humira di Abbvie ), Etanercept ( Enbrel di Pfizer ), Infliximab ( Remi …

Spondilite anchilosante & Artrite psoriasica

Cosentyx, il primo inibitore di IL-17A per il trattamento dei pazienti con spondilite anchilosante o con artrite psoriasica

Il Comitato per i medicinali per uso umano ( CHMP ) dell’EMA ( European Medicines Agency ) ha raccomandato l’approvazione di Cosentyx ( Secukinumab ) per il trattamento della spondilite anchilosante …

Iperuricemia associata alla gotta

Un Panel di Esperti della FDA ha votato a favore dell’approvazione di Zurampic nel trattamento della iperuricemia associata alla gotta

Un Panel di Esperti della Food and Drug Administration ( FDA ) ha votato 10-4 a favore dell’approvazione del farmaco per Lesinurad ( Zurampic ) per il trattamento della iperuricemia associata alla got …

FarmaExplorer.it :: Motore di Ricerca sui Farmaci per i Medici

Pazienti con psoriasi e lupus eritematoso: risultati promettenti per Ustekinumab e Abatacept

I farmaci anti-TNF-alfa ( fattore di necrosi tumorale ) e i nuovi farmaci biologici, Ustekinumab [ Stelara ] e Abacept [ Orencia ], sono risultati trattamenti promettenti per i pazienti con psoriasi e lupus eritematoso, coesistenti. E’stato … Leggi

Anakinra per il trattamento della grave artrite gottosa acuta nei pazienti critici

Sono state riportate l’efficacia e la sicurezza di Anakinra ( Kineret ) per il trattamento della artrite gottosa acuta nei pazienti critici, clinicamente complessi, mediante una revisione retrospettiva di 13 pazienti critici ricoverati in … Leggi

Esiti avversi della gravidanza e rischio di successiva artrite reumatoide

Gli esiti di gravidanza e riproduttivi sono stati associati a un rischio alterato di alcune malattie autoimmuni, tra cui artrite reumatoide. Uno studio ha verificato se una precedente gravidanza conclusa con il parto di un neonato con basso peso … Leggi

Xagena Forum

Farmaci anti-infiammatori non-steroidei: Ibuprofene per os ad alto dosaggio associato a rischio di infarto miocardico e di ictus

L’Ibuprofene è un farmaco antinfiammatorio non-steroideo ( FANS ) utilizzato per trattare il dolore, abbassare la febbre, e alleviare l’infiammazione. Una revisione sulla sicurezza dell’Ibuprofene è stata avviata da Health Canada in seguito alla pubblicazione di uno studio che ha indicato che Ibuprofene alla dose giornaliera di 2400 mg o maggiore ha prodotto un aumento del rischio di gravi eventi avversi cardiaci e cerebrali ( ictus ). La revisione di sicurezza di Health Canada ha stabilito che i benefici complessivi di Ibuprofene continuano a superare i rischi se l’antinfiammatorio viene impiegato come raccomandato. Nessuna evidenza di un aumentato rischio cardiovascolare è stato trovato per l’Ibuprofene orale OTC ( over-the-counter ) a una dose massima giornaliera di 1200 mg o minore se assunto per un breve periodo di tempo ( 7 giorni o meno ). ( CONTINUA )

Farmaci Newsletter

ALERT Farmaci !

 Il Punto oncologico

Effetto antitumorale dell’Aspirina: conferma da altri tre studi

La decisione di US Preventive Services Task Force ( USPSTF ) negli Stati Uniti di raccomandare l’assunzione quotidiana di bassi dosaggi di Aspirina ( Acido Acetilsalicilico ) per ridurre il rischio di …

Top News Farmaci

A) Tumore del polmone non a piccole cellule esprimente PD-L1

Tumore del polmone non a piccole cellule avanzato, l’FDA ha approvato Keytruda per i pazienti i cui tumori esprimono PD-L1

La FDA ( Food and Drug Administration ) ha concesso l’approvazione accelerata per Keytruda ( Pembrolizumab ) per il trattamento dei pazienti con tumore del polmone non-a-piccole cellule ( NSCLC ) ava …

B) Melanoma

L’FDA ha approvato la combinazione Yervoy e Opdivo nel trattamento del melanoma avanzato

Bristol-Myers Squibb ( BMS ) ha ottenuto dalla Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ), l’approvazione della prima combinazione di farmaci fortemente innovativi ( b …

 News Farmaci

Cannabinoidi per uso medico

La Cannabis e i farmaci cannabinoidi sono ampiamente utilizzati per trattare malattie o alleviare i sintomi, ma la loro efficacia per le indicazioni specifiche non è ben definita. È stata condotta u …

Macroglobulinemia di Waldenstrom: approvato Imbruvica in Europa

La Commissione Europea ha approvato Imbruvica ( Ibrutinib ) quale primo e unico trattamento per i pazienti con macroglobulinemia di Waldenstrom ( WM ), un raro tipo di linfoma indolente a cellule B. …

Efficacia di Lebrikizumab nel migliorare il tasso di esacerbazioni dell’asma e la funzionalità polmonare nei pazienti con asma da moderata a grave

In un sottogruppo di pazienti con asma, il trattamento standard di cura non permette di ottenere il controllo della malattia, evidenziando la necessità di nuovi approcci terapeutici. Lebrikizumab è …

FarmaExplorer.it :: Motore di Ricerca :: Farmaci

Ticagrelor ha ridotto gli eventi trombotici cardiovascolari nei pazienti con una storia di infarto miocardico nello studio PEGASUS-TIMI 54

Lo studio PEGASUS-TIMI 54 ( PrEvention with TicaGrelor of SecondAry Thrombotic Events in High-RiSk Patients with Prior AcUte Coronary Syndrome – Thrombolysis In Myocardial Infarction Study Group ), che ha coinvolto oltre 21 mila pazienti, ha … Leggi

Inibitore EGFR irreversibile: Afatinib come trattamento per i pazienti con tumore del polmone non-a-piccole cellule, squamoso, in seguito a progressione della malattia dopo chemioterapia

Dallo studio di fase III LUX-Lung 8, che ha confrontato come terapia di seconda linea Afatinib ( USA: Gilotrif; Europa: Giotrif ) con Erlotinib ( Tarceva ) nei pazienti con carcinoma del polmone a cellule squamose, è emerso che Afatinib ha ridotto … Leggi

Tumore alla mammella: gli inibitori dell’aromatasi associati a malattia cardiovascolare

Uno studio prospettico condotto presso il Kaiser Permanente negli Stati Uniti ha mostrato che la terapia adiuvante con inibitori dell’aromatasi nelle pazienti in postmenopausa che sopravvivono al cancro al seno è risultata associata a un aumentato … Leggi

Xagena Forum 

Entresto, un nuovo giorno nello scompenso cardiaco

Entresto ( Valsartan / Sacubitril ), un inibitore del recettore dell’angiotensina / neprilisina ( ARNI ), è stato approvato negli Stati Uniti il 7 luglio di quest’anno per i pazienti con insufficienza …

Focus On :: Farmaci & Diabete

Studio TECOS: Sitagliptin non aumenta il rischio cardiovascolare nei pazienti con diabete mellito di tipo 2

Il diabete mellito di tipo II sta assumendo in tutto il mondo dimensioni pandemiche, ponendo così una grande sfida alla sostenibilità dei sistemi sanitari dei vari Paesi. Una diagnosi tempestiva di qu …

I pazienti con diabete di tipo 2 e malattia cardiovascolare possono assumere Sitagliptin senza un aumento del rischio di complicanze cardiovascolari, anche se hanno una storia di insufficienza cardiaca

I pazienti con diabete mellito di tipo 2 e malattia cardiovascolare possono tranquillamente assumere il farmaco ipoglicemizzante Sitagliptin ( Januvia ) senza un aumento del rischio di complicazioni c …

Forum Medico

Xagena Forum | Xagena Forum

Xagena, Xagena Forum, Newsletter Xagena, Newsletter Medicina, Aggiornamento in Medicina, Xagena News Mediche, Newsletter Medicine, AZ Guide Neurologia, AZ Guide Cardiologia, AZ Guide Oncologia, AZ Guide Ematologia, AZ Guide Urologia & Nefrologia, Aggiornamenti sulle Malattie neurologche, Aggiornamenti sulle Malattie cardiologiche, Aggiornamenti sulle Malattie oncologiche, Aggiornamenti sulle Malattie ematologiche, Aggiornamenti sulle Malattie OncoEmatologiche, 
Tag: FDA

L’FDA, Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, ha ampliato le …
Tag: Imbruvica

Tag: Imbruvica … di Ibrutinib ( Imbruvica ), un inibitore della …
Sclerosi multipla

Tecfitera nel trattamento della sclerosi multipla recidivante …
Leucemia linfatica cronica

Ibrutinib nel trattamento della leucemia linfatica cronica. L …
Omalizumab | Xagena Forum

Xagena Forum. Newsletter Xagena … Tag: Omalizumab …
Arzerra

Tag: Arzerra … Anemia Aplastica Aritmie Arzerra Citopenie …